La qualità della vita allunga la vita


Come è noto, le donne hanno un’aspettativa di vita più alta rispetto agli uomini, ovverosia vivono più a lungo. Ma quello che potrebbe a prima vista sembrare un vantaggio, in realtà nasconde degli aspetti che non sempre possono essere positivi; questi aspetti riguardano essenzialmente la qualità della vita.

Più si va avanti con l’età più si rischia infatti di incontrare qualche difficoltà a livello sociale, economico, di salute ecc, anche se negli ultimi dieci anni si riscontra un progressivo miglioramento della condizione psicofisica dell’anziano vicino alla quarta età.

A fare il punto della situazione all’interno del mondo Senior, in riferimento a tali tematiche, sono i dati presentati al Congresso sull’Invecchiamento Attivo tenutosi a Brescia lo scorso settembre secondo i quali, in sintesi, le donne sarebbero maggiormente colpite da malattie invalidanti rispetto agli uomini, che sarebbero invece più a rischio per quanto riguarda patologie mortali.

La natura femminile aiuta in questo senso, sia per una maggiore attenzione rivolta alla prevenzione e al mantenimento di una condizione fisica sana, attraverso diete, cura del corpo ed attività fisica, sia per il fatto che con la gravidanza (quando accade) si avvia un processo auto-rigenerativo di tutte le cellule che porta ad un benessere generale e duraturo. 

Quanto emerso dal congresso di Brescia aiuta a capire come, a fronte di un innalzamento dell’età in particolare della donna, siano necessarie misure sociali atte ad allineare i parametri dell’aspettativa di vita con quelli della qualità della vita.

Se l’Italia si qualifica al terzo posto in Europa nel primo caso, scende in decima posizione per quanto riguarda la speranza di affrontare la quarta età in buone condizioni di salute e sociali, laddove spiccano come di consueto i paesi del Nord Europa come Svezia, Olanda e Regno Unito.

Areasenior da sempre tende ad approfondire tematiche inerenti il mondo Senior al fine di dare visibilità ad argomenti poco trattati dai media tradizionali. Oltre a fornire un adeguato e capillare sistema di informazione, attraverso la pagina delle News del portale e la pagina Facebook, Areasenior mette a disposizione un completo database in cui è possibile cercare in modo intuitivo e veloce la casa di cura ideale o la casa di riposo più idonea alle vostre esigenze, nonché usufruire di un ottimo servizio di assistenza domiciliare agli anziani.

Inoltre, mediante un network che collega domanda di assistenza ed offerta di lavoro, è possibile mettere in contatto il privato con colf badanti referenziate grazie ad una apposita sezione “cerco badante” e, viceversa,  offrire la possibilità ad una badante che cerca lavoro di pubblicare i propri annunci di lavoro badanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *