La Clinica Vitaldent di Verona spiega cos’è l’odontoiatria conservativa


Per odontoiatria conservativa, spiega la Clinica Vitaldent di Verona, si intende quella specializzazione dell’odontoiatria che si dedica al restauro morfologico, funzionale ed estetico del dente che è stato danneggiato dalla carie o da un trauma. In altre parole, è la branca che si occupa di proteggere, curare, ripristinare la funzionalità e l’estetica degli elementi dentari compromessi dalla carie o da altri eventi.

Otturazioni o ricostruzioni sono i rimedi principali quando si deve intervenire per eliminare la carie e rimediare alla chiusura della cavità  formatasi in seguito alla rimozione di smalto e dentina cariati. Presso la Clinica Vitaldent di Verona informano che queste otturazioni e ricostruzioni si possono eseguire con diversi materiali scelti sulla base dello stato del dente e dell’età del paziente. Nel caso in cui il dente da trattare fosse un dente da latte si utilizza un materiale che rilascia fluoro chiamato compomero.

Quando ci si trova a dover realizzare un restauro di piccole o medie dimensioni si utilizza l’amalgama d’argento sempre più spesso sostituito dal composito, un materiale con buone prestazioni funzionali ed estetiche che garantisce un’ottima aderenza al dente e che permette il minor sacrificio di tessuti sani del dente per la sua applicazione. Si ricorre invece all’uso delle faccette, specifica la Clinica Vitaldent di Verona, quando è necessario ripristinare o riparare esteticamente un dente che fa parte della linea del sorriso danneggiato.

Se l’intervento viene realizzato su un dente notevolmente danneggiato, specificano alla Clinica Vitaldent di Verona, si esegue un intarsio, ovvero viene presa un’impronta della bocca del paziente grazie alla quale l’odontotecnico realizzerà il restauro in laboratorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *