La prima Chiesa di Scientology


La prima pubblicazione

La pubblicazione di Dianetics “La Forza del Pensiero sul Corpo”, avvenne il 9 maggio 1950. Diede il via a un movimento spontaneo a livello nazionale. Prima ancora dell’estate, fiumi di persone che avevano letto Dianetics si radunarono attorno all’abitazione di L. Ron Hubbard a Elizabeth, nel New Jersey.
Ne volevano sapere di più. Volevano diventare più abili nell’auditing di Dianetics. Quattro persone (un avvocato, un editore, un medico e un ingegnere), si avvicinarono a L. Ron Hubbard con la stessa richiesta, con l’intenzione di creare una Fondazione di Dianetics per la Ricerca Hubbard (HDRF). Con il suo consenso, la Fondazione fu costituita ad Elizabeth.
Apparso sulla lista dei bestseller del New York Times per 26 settimane consecutive, Dianetics creò un interesse strepitoso negli Stati Uniti, il che richiese che in varie aree dell’America fossero costituite altre quattro fondazioni in cui formare gli studenti su Dianetics.
Continuando la ricerca sulla mente, entro la fine del 1951, L. Ron Hubbard giunse a studiare lo spirito umano per rispondere alla domanda su chi o che cosa facesse funzionare la mente. Con questa scoperta fondamentale ed elementare sullo spirito umano, fu fondato un nuovo soggetto: Scientology.

La formazione della Chiesa

Gruppi di studenti provenienti da tutto il mondo si recarono a Phoenix, in Arizona, dove Ron Hubbard teneva lezioni e conferenze sul tema di Scientology. Di conseguenza gli studenti che tornavano alle proprie aree formarono gruppi di Scientology. Ciò avvenne non solo in America, ma anche in Inghilterra, Australia, Francia, Germania, Nuova Zelanda e Sudafrica.

Dato che lo spirito umano apparteneva di base al campo della religione, un gruppo di Scientologist di Los Angeles formò la prima Chiesa di Scientology, nel febbraio 1954. Verso la metà del decennio che seguì, in qualcosa come cinque paesi, fu aperta oltre una dozzina di Chiese di Scientology oltre a decine di gruppi di Scientology in decine di nazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *