La casa editrice La Caravella presenta “L’ultimo angelo”


Una storia delicata, dalle tinte pastello, quella raccontata da Federica Finocchi Dyken, come delicata è la piccola Emma che arriva in punta di piedi e se ne va senza far rumore, ma non senza lasciare un segno indelebile.
“L’ultimo angelo” è la testimonianza di un amore grande che non lascia spazio alla disperazione, ma che ogni giorno guadagna terreno e si aggrappa al dono della vita. Non il racconto delle lacrime, ma della gioia che trabocca dall’amore che si fa eterno, vissuto e scambiato stilla per stilla, ringraziando per ciò che si è avuto, perché non è tempo di domande, di recriminazioni, è esclusivamente tempo di amare.
Federica e la sua famiglia, per quanto umanamente possibile, hanno cercato con tutte le loro forze di andare oltre il dolore e, dal giorno in cui hanno fatto questa scelta è iniziata per loro la ricerca di un angolo di paradiso per quell’angelo donato.
Edito dalla casa editrice La Caravella, “L’ultimo angelo” vuole essere un piccolo contributo a sostegno di quanti stanno affrontando questa difficile prova. Il libro, andato a ruba nel caldanese, sta riscuotendo l’interesse di numerosi lettori anche nel resto d’Italia. Il ricavato della vendita sarà donato in beneficenza all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, dove Emma è stata assistita con grande amore e professionalità. Oggi Federica ama definirsi “madre di tre bambini”: Giulia e Gabriel Emmanuel al suo fianco e, la piccola Emma che condivide la vita della sua famiglia dal cielo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *