Integratori, ancora timori e paure nella mente dei consumatori


Integratori, non è difficile trovarsi incerti sul loro utilizzo, non mancano le voci inquisitorie e tanto meno quelle elevano tale categoria di prodotti come una vera e propria innovazione dell’alimentazione. Il timore che circonda l’argomento e il consumo degli integratori non tende a passare di moda, certamente il quesito è legittimo ma stupisce il fattore di superficialità con il quale ci si avvicina all’argomento e si tende poi a proferire valutazioni senza conoscere nel modo più adeguato possibile la tipologia di prodotto e la funzione per cui è stato concepito. E’ sempre utili ricordare che la funzione dell’integratore, che sia vitaminico che si tratti di integratori alimentari, è strettamente legata al suo nome. Queste sostanze vanno infatti ad integrare e non a sostituire dei nutrienti. Inoltre, al di la del fatto che sono solitamente accompagnati da specifiche indicazioni sul metodo di consumo, queste sostanze non potranno mai raggiungere a livello qualitativo l’elemento naturale da cui traggono origine, risulteranno sempre depotenziati e potranno essere utili solo per completare un certo regime alimentare. La ragione per cui tale discussione si afferma come un sempreverde di riviste e blog è dato dal fatto che non tutti gli studi scientifici sono concordi su alcuni aspetti di tali sostanze ma pare, come il più delle volte accade, che un buon livello di attenzione da parte nostra nella scelta del prodotto ed una seguente oculatezza nel metodo di fruizione possa benissimo risolvere il problema. Senza esagerare sarà ben difficile correre rischi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *