Impreglon leader nella produzione di carburo di tungsteno


Il carburo di tungsteno, metallo duro, rappresenta senza dubbio un vantaggio per macchine soggette ad usura: per avere la massima affidabilità scegli Impreglon.

 

Attiva fin dai primi degli anni ’80, Impreglon Italia si occupa di rivestimenti superficiali su metalli, fibra in carbonio e plastica, avendo come missione quella di dare una pronta risposta alle necessità del cliente, affiancandolo dal momento della scelta del rivestimento fino al post vendita.

I settori in cui operiamo sono molteplici e i nostri rivestimenti hanno finalità diverse: dall’antiaderenza alla lubrificazione a secco, dalla scorrevolezza alla trazione, dalla resistenza chimica alla durata nel tempo.

Grazie alla partnership con le consociate nel mondo, Impreglon è in grado di sviluppare e testare nuovi prodotti ed offrire ai propri clienti un’ ampia gamma di servizi.

 

Tra i rivestimenti più richiesti sul mercato prodotti da Impreglon c’è senza dubbio il carburo di tungsteno, della famiglia dei metalli duri.

 

I vantaggi del carburo di tungsteno

Il rivestimento con carburo di tungsteno viene applicato sul pezzo mediante un processo di metallizzazione definito tecnicamente termospruzzatura “PlasmaCoat”.
I materiali rivestiti con carburo di tungsteno (WC) si caratterizzano per l’elevata durezza e resistenza all’usura. Questa tipologia di rivestimento viene pertanto impiegata soprattutto su parti di macchine soggette ad usura e ad alte temperature. Il rivestimento viene impiegato ad esempio su rulli per estensione di pellicole, rulli per applicazioni a caldo, barre di saldatura, viti senza fine, estrusori, nell’industria alimentare su tramogge, vassoi vibranti, particolari per pesatura.
Il rivestimento viene deposto tramite una metallizzazione a spruzzo e può essere applicato sulla quasi totalità dei metalli per accrescere notevolmente la durata in esercizio.

Grazie alla tecnologia thermal spray, Impreglon Italia è in grado di applicare sui vostri particolari in metallo diversi tipologie di rivestimenti plasma.

 

La tecnologia thermal spray del carburo di tungsteno

Il sistema thermal spray PlasmaCoat® combina le caratteristiche di notevole durezza e resistenza all’abrasione dei riporti realizzati mediante termospruzzatura thermal spray con le proprietà di antiaderenza e scorrimento dei polimeri.

Con la metallizzazione a spruzzo infatti i parametri di struttura e di rugosità delle superfici possono essere modificati per conferire al rivestimento finale caratteristiche di trazione o di scorrevolezza.

Per aumentare le caratteristiche di antiaderenza del Plasma, è possibile applicare, sopra la metallizzazione, dei rivestimenti siliconici. I siliconi, essendo rivestimenti antiadesivi, sono in grado risolvere problematiche soprattutto nei settori del packaging e del nonwoven.

Disponendo di una vasta gamma di metalli, ceramica e polimeri, sono realizzabili soluzioni personalizzate per ogni singola applicazione.

 

Rivestimenti industriali antiadesivi

La serie TempCoat comprende una vastissima gamma di rivestimenti polimerici studiati per soddisfare specifiche esigenze di: antiaderenza, resistenza chimica e scorrevolezza. I rivestimenti antiaderenti TempCoat consentono una più facile pulizia di impianti, macchine e loro componenti con una conseguente riduzione dei fermi macchina.
Una facile rimozione delle sostanze più appiccicose ed un miglioramento della scorrevolezza permettono di ridurre notevolmente gli scarti aumentando la produttività.
I rivestimenti antiadesivi TempCoat possono poi essere rinforzati con uno strato intermedio per ottenere una migliore resistenza all’usura.

 

Impreglon esegue rivestimenti in carburo di tungsteno per conto terzi, e per i trattamenti di questo tipo dispone di certificazione conforme alla norma UNI EN ISO 9001 : 2000

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *