“Humoresque” di Francesco De Nigris: la contrapposizione di amore e morte


Lo scrittore emergente Francesco De Nigris con la sua raccolta di racconti dal titolo “Humoresque” ci mostra, attraverso la scrittura netta e decisa, la verità dei fatti anche quando risulta dura.

Nei sei racconti che compongono “Humoresque” De Nigris utilizza due protagonisti indiscussi per raccontare le sue vicende: l’amore e la morte, due concetti imprescindibile, due realtà che toccano ogni uomo nel corso della propria vita.

Il termine “Humoresque” scelto dallo scrittore come titolo per il suo libro, è una forma musicale che non segue regole predefinite, utilizzata molto dai compositori del XIX secolo per dare voce all’istantaneità dei propri sentimenti. Ed è quello che accade anche alle vite dei protagonisti delle storia di Francesco De Nigris.

La raccolta di racconti mette insieme storie che non si allontanano mai dal sentimento dell’amore, che sia quello provato verso la musica, per un altro uomo, nei confronti della vita, c’è sempre e non riesce mai a escludere il dolore, la sofferenza, in alcuni casi la rabbia.

“Humoresque” di Francesco De Nigris è un libro dalle tonalità forti e intense in cui alla fine si è costretti a fare i conti con la contrapposizione sempre presente di amore e morte, che segna il percorso di ogni uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *