“Humoresque” di Francesco De Nigris: amore e morte si contrappongono


Lo scrittore Francesco De Nigris presenta al pubblico “Humoresque” una raccolta di sei racconti che racchiudono in sé due concetti contrapposti: l’amore e la morte, due aspetti che sono presenti inevitabili nella nostra vita. L’amore come la morte non possono essere elusi, capitano a ogni uomo.

“Humoresque” è un libro dai toni bui e profondi, in cui sono affrontate le situazione nella loro immediatezza e crudeltà. Lo scrittore De Nigris cattura il lettore proprio con il suo modo di descrivere le scene e le situazione utilizzando le parole senza sceglierle tra quelle più delicate. Le sue storie sono narrate mostrando la durezza e la violenza di cui sono composte. Nella vita c’è bisogno di verità e non di menzogne, è questo che sembra volerci dire lo scrittore.

Humoresque, è una forma musicale che non ha regole predefinite, in modo da rappresentare l’immediatezza del proprio stato d’animo. Questo concetto è quello che viene utilizzato da De Nigris per narrare queste storie. Da qui il titolo del libro.

I racconti di “Humoresque” parlano di amore in senso assoluto, quello complesso, straziante, gioioso, quello omosessuale, quello rivolto alla vita stessa o alla musica. Ogni tipo di amore descritto viene mostrato anche nella sofferenza e nella morte. Come se l’amore non potesse vivere senza la morte e viceversa.

Lo scrittore Francesco De Nigris nel libro “Humoresque” attraverso la sua scrittura densa conduce il lettore a riflettere sulla contrapposizione di tutti i sentimenti senza nascondere la loro natura o la loro conclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *