Formazione aziendale


L’attuale normativa obbliga le aziende, a seconda delle loro dimensioni e livello di rischio, alla formazione in materia di sicurezza e primo soccorso.

E’ importante valutare le proprie necessità e effetuare i corsi necessari per poter ottenere le certificazioni necessarie ad essere in regola, onde non incorrere in sanzioni.

 

I corsi di specializzazione sulla sicurezza sono rivolti a tutti coloro che, in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, intendono iniziare un percorso formativo finalizzato a svolgere funzioni di RSPP – Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione – ed ASPP – Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione.

 

I corsi di formazione obbligatoria e addestramento sono rivolti in particolare alle seguenti figure professionali:

– Responsabili e addetti al servizio di prevenzione e protezione – Moduli A, B (Settori Ateco 4,5,6,8 e 9) e C

– Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

– Addetti antincendio

– Addetti primo soccorso

– Videoterminalisti

– Carrellisti

– Addetti alla movimentazione manuale dei carichi

– Dirigenti e preposti

– Guida sicura

 

La formazione si divide in moduli a seconda della tipologia:

Il modulo A costituisce il corso generale di base ed è propedeutico agli specifici moduli di specializzazione B e C.

Il modulo C è di specializzazione per la sola figura di RSPP e mira all’apprendimento di tematiche inerenti la prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e psico-sociale, di temi relativi all’organizzazione e alla gestione delle attività tecnico amministrative, di tecniche di comunicazione e di relazioni sindacali.

Il modulo B è specifico per ciascun settore di attività economica riconosciuto dalle classificazioni Ateco ed è finalizzato all’acquisizione di competenze relative solo al macrosettore di interesse. I settori trattati sono: l’Agricoltura, la Pesca, le Costruzioni e le Industrie Estrattive, l’Industria in senso ampio, il Commercio, la Sanità e i Servizi Sociali, la Pubblica Amministrazione e l’Istruzione, il settore Terziario. Per ciascuno dei moduli B sono disponibili inoltre aggiornamenti annuali e quinquennali.

 

Per alcune categorie di corsi è anche ammessa la formazione a distanza (FAD / e-learning)

 

A seguito dei corsi viene normalmente dato supporto per la Redazione e aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), del piano di emergenza ed evacuazione; assistenza nella redazione del Certificato di Prevenzione Incendi; Valutazione di rischi specifici (rumore, vibrazioni, incendio, esplosione, campi elettromagnetici, stress da lavoro correlato, ecc..);

 

METODOLOGIA DIDATTICA

I contenuti dei programmi sono affrontati nella prospettiva della loro applicazione a problematiche reali: a tal fine le lezioni sono integrate da esercitazioni pratiche, individuali e di gruppo, sviluppo di casi e discussione. I casi potranno essere costruiti ad hoc e le esercitazioni riferite a problematiche aziendali da analizzare in gruppo con l’assistenza di un docente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *