Domande frequenti sulla pec


La Start Up Srl di Udine in relazione al suo servizio Multi pec ha pubblicato la sezione Domande Frequenti sulla Pec, una raccolta di quesiti che frequentemente colgono gli utenti in relazione alla posta elettronica certificata.

La pagina suddivide i quesiti in quattro macro categorie:

  1. Nozioni generali
  2. Funzionamento del servizio di pec
  3. Attivazione della pec
  4. E’ possibile inviare una pec a indirizzi in copia conoscenza nascosta? (ccn)

Il primo gruppo di risposte riguarda domande base relativa alla pec, cos’è , a cosa serve ed in cosa differisce rispetto ad una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Il secondo gruppo concerne invece il funzionamento e le caratteristiche della pec, nonché le garanzie che la pec assicura ai suoi utilizzatori.

La terza categoria di quesiti riguarda come attivare la pec. L’azienda Start Up oltre al servizio Multi Pec fornisce anche un servizio di registrazione della pec, divenuta obbligatoria a partire dal 30 giugno anche per le aziende individuali.

Infine l’ultima domanda riguarda un’esigenza estremamente specifica che riguarda gli utilizzatori della pec ovvero la possibilità di inviare una pec a indirizzi in copia conoscenza nascosta. A questo quesito rispondiamo direttamente in questo articolo: No per sua natura la PEC deve essere indirizza a destinatari in chiaro. Per inviare a più destinatari una PEC senza far vedere ad ogni destinatario l’indirizzo degli altri, è disponibile il nostro software Multi Pec.

Potete richiedere maggiori informazioni sui nostri servizi all’indirizzo info@startupsrl.it o visitando il sito ufficiale dell’azienda www.startupsrl.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *