Dalle Cliniche Vitaldent di Torino tutto sulle fratture dentali


I dentisti delle Cliniche Vitaldent di Torino informano sulle fratture dentali, spiegando che queste avvengono per diverse ragioni. Tra le cause più frequenti si annoverano il digrignamento continuo, che può sottoporre i denti a una forte pressione; le grandi otturazioni, che indeboliscono i denti; i traumi ai denti o alla mandibola; i problemi gengivali che hanno comportato una perdita di osso; il mordere cibi troppo duri e la fragilità dovuta all’avanzare dell’età.

Dagli Studi Dentistici Vitaldent di Torino dicono che un dente può spezzarsi in vari modi:

  • la frattura può partire dalla superficie masticante e proseguire fino alla radice, oltrepassando a volte il limite gengivale. Il dente è fratturato  e il soffice tessuto interno è danneggiato;
  • la frattura può essere molto piccola e interessare solo lo smalto esterno. In questo caso si definisce linea di screpolatura e non comporta dolore né richiede un trattamento;
  • la frattura può essere dovuta a un danneggiamento della cuspide, ovvero la parte appuntita della superficie masticante del dente. In questo caso si avvertirà un dolore acuto masticando;
  • la frattura può dividere a metà il dente e dividerlo in due parti; si definisce frattura verticale e parte dalla radice dirigendosi verso la superficie masticante.

I dentisti della Vitaldent di Torino affermano che a volte non è possibile vedere da una radiografia la frattura del dente, a meno che il fascio di raggi X non si posizioni parallelamente ad essa. È difficilmente rilevabile anche dai sintomi, che possono variare da caso a caso: si potrebbe avvertire dolore di tanto in tanto durante la masticazione, soprattutto quando si allenta la pressione; fastidi al freddo e sensibilità ai cibi dolci senza una concomitante carie.

Dalle Cliniche Vitaldent di Torino raccomandano di trattare tempestivamente i denti fratturati per far sì che il trattamento sia efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *