Crescere nel modo giusto i propri bambini

Il momento migliore della vita di una donna è sicuramente la nascita dei propri bambini. L’ attimo in cui si scopre di essere incinta non è definibile a parole, è un’ emozione unica e favolosa ed ogni volta sempre fortissima e sorprendente. Il sapere di possedere un’ altra vita dentro di noi è qualcosa che solo vivendolo si può comprendere, la gioia di sapere che il frutto dell’ amore più puro e sincero ha un corpicino, due occhi e una boccuccia delicata.

Dalla nascita fino ai primi anni di vita ed oltre è ogni giorno una scoperta diversa, un nuovo momento da condividere insieme e ancora esperienze e situazioni da proporre e gestire. Purtroppo o per fortuna non esiste un manuale che spieghi quale sia il modo migliore per crescere i propri bambini, nè tanto meno si può far affidamento ai consigli di altre persone perchè ognuno vive la maternità e l’ essere genitori in un modo unico e speciale, il bisogno sempre più forte di dare del proprio al nostro bambino e farlo crescere secondo i nostri punti di vista. Il miglior modo per definire dunque una buona condotta da mamme non c’è, tranne ovviamente per casi estremi.

Sappiamo bene che viviamo un periodo storico particolare ed una società che rende sempre più complicata la gestione dei nostri bambini che frequentando scuole e palestre maturano anche un carattere proprio o al contrario evidenziano malessere in famiglia attraverso atteggiamenti scontrosi. Parliamo ad esempio di bullismo nelle scuole che spesso vede coinvolti dei bambini molto piccoli, anche alle scuole elementari. Il bisogno di proteggere i nostri bambini quindi si fa reale, ma attenzione anche alle modalità con le quali ci si approccia anche a questo tipo di fattore.

Essere mamme e papà è un compito tanto bello quanto arduo, il bisogno di vivere e gestire il nostro rapporto con i bambini è assolutamente variabile e non può essere considerato universale ne obiettivo. Ogni situazione, ogni difficoltà, ogni volta che ci interessiamo a risolvere eventuali problematiche è un modo nostro personale ed intimo di approcciarci al mondo del nostro bambino, alla sua vita, alle sue sensazioni ed emozioni.

Happy children having fun

 

Non è semplice, perchè seppur parliamo di bambini piccoli comunque interagiamo con un altra persona, con le sue emozioni, i suoi punti di vista, in maturazione ma pur sempre diversi dai nostri. La scuola potrebbe iniziare a capire quanto sia fondamentale l’ apporto delle istituzioni per aiutare i genitori a creare delle soluzioni per fronteggiare il fenomeno del bullismo ad esempio che si tratti dell’ uno o dell’ altro lato d’ azione. In realtà, spesso con sorpresa, ci rendiamo conto che i bulli possono essere gli insospettabili, bambini di buona famiglia, come ad esempio coloro che subiscono le violenze psicologiche o anche fisiche, bambini apparentemente tranquilli ed abbastanza “ forti “.

L’ analisi delle condizioni per cui un bambino sia portato ad assumere determinati atteggiamenti piuttosto che altri è determinante ma anche molto difficile. Esistono tantissimi metodi di approccio a questa tipologia di problema come ad esempio gli incontri di gruppo con psicologi, la musicoterapia riabilitazione , e tanti altri metodi di recupero per fronteggiare queste situazioni.

Doveri di mamme e papà che devono garantire un futuro roseo ai propri bambini e devono iniziare proprio trasmettendo ad essi stessi la voglia di crescere con un certo valore morale. Tantissimi esperti del settore e tantissimi siti internet si sono specializzati in questo tipo di settore, promuovendo anche campagne di confronto e seminari on line, per formare insegnanti o chiunque voglia approcciarsi al mondo dei bambini.