Come prevenire l’alitosi? Interviene lo Studio Dentistico Vitaldent di Latina


Il dentista dello Studio Dentistico Vitaldent di Latina ci spiega che l’alito si compone di vapore acqueo e gas e in condizioni di una buona igiene orale, questo risulta essere inodore. L’alitosi, chiamata anche bromopnea, è per la maggior parte dei casi causata da una cattiva igiene orale in quanto i batteri presenti nella placca degradano i residui alimentari, sviluppando i gas colpevoli del cattivo odore.

L’alitosi, interviene lo Studio Dentistico Vitaldent di Latina, può essere provocata anche da disturbi che interessano l’apparato digerente  come ad esempio la gastrite o l’ulcera. Infatti è stato dimostrato che molti pazienti che soffrono di alitosi hanno una cattiva digestione che provoca le fermentazioni dei cibi nello stomaco. Queste fermentazioni sviluppano gas che possono risalire verso la bocca o le vie respiratorie.

L’alitosi – continua lo Studio Dentistico Vitaldent di Latina – può essere causata dalla presenza di carie, da ricostruzioni dentali danneggiate, parodontite, dall’ingestione di alimenti come aglio, cipolla, spezie, formaggi, alcolici, dal vizio del fumo e dall’assunzione di alcuni farmaci che provocano secchezza delle fauci.

Il dentista dello Studio Dentistico Vitaldent di Latina consiglia al paziente che soffre di alitosi di recarsi dal proprio dentista per una visita di controllo per individuare eventuali patologie che possono rappresentare la causa del cattivo odore. Un’attenta igiene del cavo orale con spazzolino, pulisci lingua, filo interdentale, risciacqui e gargarismi ad azione antisettica, aiuta a mantenere l’alito inodore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *