“C’era una volta per sempre. Una favola che non dovrebbe mai essere racconta” di Nadia Giannoni


c-era-una-volta-per-sempre-nadia-giannoni-libriCi sono storie che sarebbe preferibile dimenticare, vicende che non dovrebbero essere mai vissute, ma che quando si compiono nella loro tragedia poi, non possono essere messe da parte come se nulla fosse accaduto.

La scrittrice emergente Nadia Giannoni nel libro dal titolo “C’era una volta per sempre. Una favola che non dovrebbe mai essere raccontata” narra una storia di coraggio e soprattutto di amore.

Nel 2002 a San Giuliano di Puglia crolla una scuola portandosi via la vita di bambini innocenti. Fa male ricordare quel giorno in cui 27 alunni, furono inghiottiti da quel maledetto crollo. Ma quel 31 ottobre 2002 non può essere dimenticato.

“C’era una volta per sempre. Una favola che non dovrebbe mai essere raccontata” racconta la storia di 27 angeli e di una maestra che portano a termine la loro missione speciale.
Annina, una bambina, chiede alla nonna di raccontare una favola, qualcosa di diverso, di quasi irreale e la nonna inizia a narrare quella dei 27 bambini.

La scrittrice Nadia Giannoni nel libro “C’era una volta per sempre. Una favola che non dovrebbe mai essere raccontata” fa commuovere, riflettere e ricordare quello che ha provocato dolore, rabbia, ma che ha anche mostrato quanto amore possa elevarsi dal cuore delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *