Case mobili e su ruote: le nuove frontiere della prefabbricazione edilizia


Sempre più persone scelgono di acquistare un’abitazione prefabbricata come seconda o anche come prima casa, per esigenze turistiche o anche abitative, visto il livello di confort e comodità raggiunto da tali strutture. In quest’ampia fascia di tipologia edilizia, rientra la cosiddetta casa mobile, o casa su ruote, prefabbricati che hanno prerogativa di essere trasportabili e, solo con le dovute precauzioni e a seconda dei regolamenti comunali specifici, poste raramente anche su terreni agricoli. Per quest’ultimo aspetto si deve sempre consultare l’ufficio comunale di afferenza, che saprà sicuramente rispondere con la giusta esaurienza all’aspetto forse più delicato che tocca questa come altre tipologie di abitazioni prefabbricate. Dipende anche molto da questioni relative agli allacci fognari ed eventualmente elettrici delle utenze, oltre che da molteplici altri aspetti che esulano da questo contesto redazionale.

E’ assolutamente consigliato ben ponderare la scelta di una casa su ruote, in funzione delle proprie effettive esigenze di utilizzo, della frequenza dello stesso, della stagione in cui la stessa verrà più probabilmente adoperata, del luogo specifico dove si andrà a collocarla. Le imprese che affiancano il cliente in tale scelta hanno solitamente un ramo aziendale con tecnici qualificati che studiano specificatamente tutti gli aspetti legati a tale necessità, onde poter rispondere in maniera precisa a tali domande, portando il cliente verso la scelta più ragionata possibile, in modo che la stessa rifletta effettivamente le specifiche esigenze, e non si vada ad acquistare un prefabbricato sovra o peggio sotto-equipaggiato.

E’ bene rivolgersi solo ad aziende serie, che presentano le necessarie certificazioni di conformità dei prefabbricati venduti, in modo che rispettino in tutto e per tutto le severe normative europee del settore. La legislazione in materia è in continuo mutamento ed è fondamentale che le aziende siano aggiornate punto punto su tali aspetti. Normalmente le migliori aziende preparano in prima persona la documentazione per lo sbrigo delle pratiche istruttorie inerenti eventuali leasing, sollevando il cliente da inutili e costose perdite di tempo.

Altri aspetti d’interesse possono riguardare i tempi d’installazione che possono variare da un minimo di poche ore sino a un’intera giornata, escludendo le opere necessarie per la realizzazione di un piano battuto, che può essere realizzato in un momento precedente o contestualmente alla posa in opera dell’abitazione prefabbricata.
Normalmente i costruttori sono vincolati per quel che riguarda le dimensioni di questo tipo di abitazioni, mentre c’è molta più libertà per quel che concerne la scelta del capitolato, più limitato sicuramente delle abitazioni tradizionali, ma pur sempre con un’ampia scelta di soluzioni, colori e materiali.
La manutenzione di tali prefabbricati è paragonabile alle più diffuse abitazioni in legno, e anche le case mobili possono essere realizzate in tale materiale, o comunque possono prevedere ampie rifiniture nello stesso.
Sul nostro sito sulla prefabbricazione abbiamo selettivamente effettuato una cernita di alcune tra le migliori aziende del settore, che dispongono dei moderni modelli più disparati e che consentono di effettuare una scelta oculata, in funzione di aspettative estetiche e di effettive necessità abitative.

Ing. Michele Mocciola – prefabbricatisulweb.it P.IVA: 01248670521

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *