Arredare un bagno lungo


Se dobbiamo ristrutturare un bagno magari di una casa vecchia ci troviamo  spesso a  riprogettare l’arredo di un bagno dalla forma stretta e allungata come si usava una volta.

Ma anche un bagno lungo e stretto si può trasformare in una zona  di classe,  elegante e confortevole coi giusti accorgimenti.

In primo luogo si devono prendere bene le misure della stanza  in modo che sia bella e armoniosa.

Si possono ricreare anche degli spazi in più sfruttando  uno o due muretti bassi fatti apposta per spezzare l’insieme dello spazio lungo e creare piccoli luoghi confortevoli.

Per i sanitari i, se la porta è  sul lato stretto, a un paio di metri si può formare  un piccolo muretto di un metro e di fronte  mettere il lavabo con il suo mobile e dietro il muretto andranno tutti i sanitari, e per passare c’è un’apertura laterale di 60 cm.

Davanti ai sanitari possiamo mettere la doccia o  una comoda vasca.

Quando abbiamo deciso come dovrà essere  il mobilio e l’arredo prima dobbiamo verificare dove sono  le finestre, quale è la loro ampiezza e l’ ingombro per poter essere aperte senza problemi.

Quindi l’arredo andrà nei punti tra le aperture delle finestre e anche la doccia e, dove sono le finestre, andarnno messi sanitari e mobiletti bassi.
A questo punto, dobbiamo  poi valutare la giusta  illuminazione .

Se le finestre illuminano il bagno lateralmente dovrebbe esserci una sufficiente  luce naturale quindi basteranno i faretti sul lavabo e un lampadario.

Se invece la finestra è una sola e in un angolo bisognerà  aggiungere luci artificiali al lato opposto  . Quindi dall’altro lato andremo a inserire un punto luce ad esempio una piantana,  o un’applique da mettere alla parete per avere la quantità di luce sufficiente;  se lo spazio invece è minimo  basta  la luce dei faretti al di sopra del lavabo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *