Nuovo approccio alla SEO:come pensa Google


Per rispondere alla domanda posta in essere nel titolo di questo articolo, dobbiamo prima porcene un’altra: come pensa un utente medio? Perchè, a conti fatti, il gioco è quello; Google sta dalla parte dell’utente e tutto ciò che fa, ogni aggiornamento del suo algoritmo, ogni nuova funzione implementata, ogni modifica di sistema, è orientata esclusivamente a fornire risultati di ricerca che siano sempre più in linea con le aspettative e con le necessità di chi usa il motore di ricerca più diffuso al mondo.

La SEO e gli utenti

Ogni tecnico SEO che sappia fare il suo lavoro ha capito già da tempo che soddisfare l’utente significa trarre anche significativi benefici dal punto di vista del posizionamento sui motori di ricerca. Cerchiamo allora di capire quali siano i fattori che piacciono tanto agli utenti e a Google.

Contenuti, il sale della SEO

Content is the king è il mantra che, ormai da anni, circola tra i circoli di settore. In realtà, sono in pochi a riflettere sulle reali implicazioni sottintese in questa frase. L’interpretazione più diffusa che ne è stata data si è concretizzata in una maggiore cura dell’aspetto della SEO copy, distribuzione più accurata delle keyword, ottimizzazione pulita dei meta, testi più lunghi. In realtà, la questione è molto più complessa e ha a che fare con la redazione di contenuti che siano davvero utili per l’utente, ben scritti, comprensibili, completi e naturali. Senza trascurare l’aspetto dell’impaginazione, di una formattazione pulita e l’uso di paragrafi intramezzato da quello dei giusti sottotitoli.

Navigabilità

Gli utenti vogliono… che non gli si rompa le scatole! Siti web lenti, infarciti di banner invadenti e di immagini inutili che sovraccaricano la linea e l’occhio sono sconvenienti e non fanno che scacciare via i fruitori della piattaforma. Efficienza, minimalismo e rapidità sono ciò che tutti noi vogliamo. Perché siamo tutti utenti, anche se a volte ce ne dimentichiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *