Alla Vitaldent di Rimini i dentisti illustrano come curare la gengivite


I dentisti della Vitaldent di Rimini ci illustrano la gengivite. Un disturbo piuttosto comune che se trascurato a lungo può degenerare in malattia parodontale. Per evitare questa degenerazione del disturbo gengivale, possiamo adottare alcuni semplici ma preziosi accorgimenti. La difficoltà per quanto riguarda la gengivite -spiegano i dentisti della Vitaldent di Rimini– è che molto spesso non è possibile accorgersi immediatamente di soffrire questa patologia in quanto il processo è indolore. Il rischio in questo caso è importante perché più si rimanda il trattamento e meno sono le possibilità di guarigione.

Come ci spiegano i dentisti della Vitaldent Rimini, la prima cosa da fare è capire se si presentano uno o più sintomi della gengivite. Il sanguinamento delle gengive quando ci si lava i denti o quando si mangia, gonfiore, rossore e sensazione di calore delle gengive, spesso accompagnati anche da alito cattivo, sono segnali importanti per capire se ci troviamo di fronte ad un inizio della malattia. Se avvertiamo uno di questi sintomi, la prima cosa da fare è recarsi dal proprio dentista di fiducia per pianificare la terapia più adatta al caso presentato.

Una volta dal dentista -specificano  i dentisti di Vitaldent di Rimini– la prima terapia necessaria è una profonda pulizia dentale. Dopo la pulizia potrebbe rendersi necessaria anche una profonda pulizia delle radici dei denti per rimuovere i batteri nascosti sotto le gengive, spesso eseguita con anestesia locale.

Alla Vitaldent di Rimini sottolineano che i disturbi che determinano la gengivite sono causati da alcuni batteri molto dannosi presenti nella placca per cui si deve evitare tutto quello che ne favorisce l’accumulo. La prevenzione, precisano i dentisti di Vital Dent di Rimini, è molto efficace se eseguita correttamente: una accurata igiene dentale, l’uso corretto dello spazzolino due o tre volte al giorno e del filo interdentale, ci aiuterà a proteggere la nostra bocca dalla gengivite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *