4 Consigli per iniziare a fare Yoga


Quando inizi una lezione di yoga e sei un principiante, probabilmente avrai un sacco di domande su ciò che si dovrà fare, cosa indossare, cosa portare in classe, e come prepararsi. Conoscere ciò che ci si aspetta e ciò che funziona prima del tempo vi aiuterà a sentirvi più a vostro agio.

Qui di seguito ci sono quattro temi che avrei voluto che qualcuno mi avesse detto alla mia prima lezione lo yoga, tra cui cosa indossare, cosa portare con voi, come preparare per la classe, e alcuni suggerimenti di pratica di base.

di Enrico Martino insegnante certificato di Yoga a Frascati

1. Cosa indossare

Scarpe: Yoga è spesso fatto a piedi nudi. Di tanto in tanto vedrete persone con qualche tipo di calza o di scarpe, ma è di solito è a causa di un infortunio o di una condizione medica. Questo è di solito una buona notizia per le persone che sono stanche le scarpe.

Pantaloni: Ci sono molti modelli diversi di pantaloni di yoga, ma non c’è bisogno di correre a comprarne un paio speciale prima della prima della classe. Dopo un paio di classi, si potrai scegliere quali pantaloni scegliere leggins, tuta, lunghi, corti.  Evitare sempre di praticare in pantaloni rigidi, come i jeans.

Top: Meglio un T-shirt ancora di più se di cotone anche top senza maniche sono popolari in quanto consentono la libertà di movimento delle braccia e delle spalle. Indossare qualsiasi tipo di reggiseno che preferite per l’esercizio.

 

2. Cosa portare

Tappetino yoga: Alla tua prima classe, non ti preoccupare di portare un tappetino se non lo hai. La grande maggioranza dei luoghi di yoga hanno tappetini a disposizione. Se decidi di iniziare un corso o di praticare a casa, potrai pensare di investire nel tuo tappetino. Ci sono un sacco di diverse considerazioni su come scegliere il tappetino giusto.

Bottiglia di acqua: Di solito si può aspettare fino a dopo le lezioni per ottenere bere acqua non è consigliato avere lo stomaco pieno mentre si pratica.

Asciugamano: Un asciugamano è una buona cosa per portare con voi a lezione.

 

3. Come prepararsi

Il cibo: E ‘meglio non mangiare un pasto pesante prima di fare yoga. Quando ci si muove, tutto viene agitato e si può iniziare a sentirsi male se il vostro stomaco è troppo pieno. Si può fare uno spuntino leggero una o due ore prima della lezione.

Warm-up: Se arrivi presto riscalda il tuo corpo un pochino ti aiuterà a prepararti. ci si può anche semplicemente sdraiare sulla schiena o sedersi a gambe incrociate sul tappetino.

4. Suggerimenti Pratica

Allineamento: Se siete in una classe di yoga, tenete d’occhio l’allineamento del docente. Un buon allineamento è molto importante per massimizzare i benefici di ogni posa e ridurre al minimo il rischio di lesioni.

Guardare e ascoltare: quando stai imparando le pose, è ok dare un’occhiata intorno alla stanza per vedere cosa fanno gli altri, ma sempre facendo riferimento al docente per la vostra istruzione primaria. ascoltare anche per i suoi segnali verbali e come vi descrive le posizioni.

Stay Positive: Non rimanerci male se l’ insegnante corregge la tua posizione. Cercate di non giudicare voi stessi duramente in confronto a ciò che gli altri stanno facendo sul loro stuoie. Ognuno è in un posto diverso sul percorso. Ridi se si cadi da una posa, sorridi quando le cose si fanno difficili. Divertiti.

Fidatevi del vostro giudizio: Ricordate che la vostra pratica è un processo individuale. Nessun altro è all’interno del vostro corpo, in modo da rinviare il proprio giudizio su ciò che si può e non può fare. Nel corso del tempo, si impara a discernere la differenza tra qualcosa che si può avere paura di pensare o non si può fare e qualcosa che in realtà è dolorosa e potenzialmente pericolosa per voi. Non vi è alcuna fretta di entrare in una particolare posa. Ascoltare il proprio corpo e rispetto quello che ti dice su come mettere in pratica.

Fai domande: forse la punta più importante è quello di chiedere sempre domande quando non si capisce qualcosa. Se si tratta di cultura yoga o etichetta, gli studenti più esperti sono quasi sempre felice di condividere la loro esperienza. Domande su specifiche posture fisiche sono più diretti verso il vostro insegnante, durante o dopo le lezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *